Giubbe Rosse

Giubbe Rosse

anomalie nel paradigma

"Quando mutano i paradigmi, il mondo stesso cambia con essi. Guidati da un nuovo paradigma, gli scienziati adottano nuovi strumenti e guardano in nuove direzioni. Ma il fatto ancora più importante è che, durante le rivoluzioni, gli scienziati vedono cose nuove e diverse anche quando guardano con gli strumenti tradizionali nelle direzioni in cui avevano già guardato prima. Dopo un mutamento di paradigma gli scienziati non possono non vedere in maniera diversa il mondo in cui sono impegnate le loro ricerche".
Thomas S. Kuhn

C’è stata una fuga di notizie dal laboratorio di Wuhan? Un’inchiesta non porterà alla luce la verità. Approfondirà l’inganno

Jonathan Cook è un giornalista e blogger britannico residente a Nazareth. Il suo articolo Was there a Wuhan lab leak? An inquiry won’t dig out the truth. It will deepen the deception, pubblicato un paio di giorni fa sul suo blog, è uno dei migliori che ci sia capitato di leggere negli ultimi mesi su questo tema: come i mainstream hanno trattato il tema dell’origine del virus dall’inizio della pandemia ad oggi, perché da qualche settimana la narrativa è improvvisamente cambiata (l’articolo è del 1° giugno, quindi anteriore ai Faucileaks) e, infine, perché dobbiamo diffidare della nuova narrativa ufficiale oggi non meno di quanto dovessimo diffidarne ieri nonostante l’apparente cambio di rotta di 180°.

I TRUCCHETTI DA PRESTIGIATORE DEL CDC: SI ABBASSA LA SOGLIA DELLA POSITIVITÀ A “CT≤28” PER I POST-VACCINATI

Il valore CT definisce in ultima analisi la positività o la negatività di un individuo testato. CDC ha stabilito che d’ora in poi la soglia per determinare la positività nei post-vaccinati sarà ≤28. In questo modo, molti vaccinati risulteranno “negativi” anche se presentano una carica virale bassa che, con una soglia più alta, li renderebbe automaticamente positivi. Questo abbassamento del valore CT suscita perplessità, considerato che in molti laboratori in Occidente e anche in Italia si continua a usare una soglia di 38-40, con la quale soggetti sani o con quantità trascurabili di RNA virale (quindi raramente infettivi) sono stati fino ad oggi considerati positivi.

GOOGLE INAUGURA UFFICIALMENTE IL MINISTERO DELLA VERITÀ SUL COVID-19

Google restringe ulteriormente i margini della libertà di espressione sul Covid-19. Le nuove linee guida vietano, tra le altre cose, contenuti che raccomandino l’uso di ivermectina o idrossiclorochina per la prevenzione del COVID-19 e affermazioni che mettano in dubbio l’efficacia delle mascherine. Dopo aver rimosso migliaia di video e chiuso centinaia di account che contestavano la regolarità delle scorse elezioni presidenziali negli USA, ora YouTube si accinge a fare lo stesso sul piano scientifico. Sarà ammesso solo e unicamente ciò che è raccomandato dalle autorità sanitarie e governative, depositarie dell’unica verità scientifica ammessa. Ciò che si pone al di fuori di esse verrà eliminato. Non è lontano il giorno in cui anche parlare di terapie domiciliari precoci sarà considerato anti-scientifico e, come tale, verrà messo al bando.

In Italia l’opposizione all’austerità supera il sostegno all’Euro

Una nuova crisi finanziaria, provocata dalla pandemia Covid-19, potrebbe portare l’Italia all’uscita dall’Eurozona? Lucio Baccaro, Björn Bremer ed Erik Neimanns presentano le prove di una nuova indagine sperimentale sull’atteggiamento degli italiani verso un salvataggio europeo e l’uscita dall’euro. La maggioranza degli elettori sceglierebbe di rimanere nell’euro se il piano di salvataggio non implicasse condizionalità, ma ci sarebbe una maggioranza a favore dell’uscita se il salvataggio fosse subordinato alle politiche di austerità.

Annalena Baerbock vista da Oskar Lafontaine

Con due velenosi post dal proprio profilo Facebook, Oskar Lafontaine, esponente di spicco dell’SPD negli anni 80 e 90, stronca la candidata dei Verdi tedeschi Annalena Baerbock, nuova stella dei mainstream tedeschi e del progressismo europeo. In particolare, preoccupano l’ex ministro delle finanze la russofobia, la sinofobia e la mancanza di scrupoli che la candidata verde ha mostrato fino ad oggi nei conflitti e nella politica di pressione contro Putin.

TIRATE FUORI I POPCORN: KARLSRUHE POTREBBE DECIDERE SUL RECOVERY FUND

di Wolfgang Münchau (EuroIntelligence), traduzione a cura di Giubbe Rosse Gli euroscettici tedeschi hanno combattuto da sempre varie politiche della BCE e dell’UE, ma questo è un caso potenzialmente interessante. Bernd Lucke, professore di economia tedesco e fondatore dell’AfD, sta portando una denuncia potenzialmente dirompente davanti alla corte per fermare la ratifica del Recovery Fund. … Leggi tutto

PROMEMORIA PER SOPRAVVIVERE AL NUOVO MONDO

Piccolo vademecum per il 2021 del gruppo Giubbe Rosse 1. LIBERTÀ DI ESPRESSIONE E RETI SOCIALI L’epoca della libertà di pensiero e di espressione è finita. Niente che i più perspicaci tra voi non sospettassero da tempo, ma il 2020 ha spazzato via ogni residua illusione di una qualsiasi dialettica basata sull’etica del discorso, utilizzando … Leggi tutto