Giubbe Rosse

Giubbe Rosse

anomalie nel paradigma

"Quando mutano i paradigmi, il mondo stesso cambia con essi. Guidati da un nuovo paradigma, gli scienziati adottano nuovi strumenti e guardano in nuove direzioni. Ma il fatto ancora più importante è che, durante le rivoluzioni, gli scienziati vedono cose nuove e diverse anche quando guardano con gli strumenti tradizionali nelle direzioni in cui avevano già guardato prima. Dopo un mutamento di paradigma gli scienziati non possono non vedere in maniera diversa il mondo in cui sono impegnate le loro ricerche".
Thomas S. Kuhn

PREZZO SPOT E PREZZO MARGINALE. FACCIAMO CHIAREZZA

Perché il prezzo spot in Francia è alto nonostante il nucleare? Perché è più basso in Polonia? Perché in Germania a volte è più basso e a volte è più alto? Perché in Italia è sempre alto? Domande che mi sono state poste un milione di volte. Oggi provo a presentare una spiegazione definitiva.

DRAGHI: IL NUOVO METTERNICH INVIATO DA WASHINGTON

Che cosa ha detto Mario Draghi al Global Solutions Summit 2021: a) Il globalismo è un paradigma irreversibile. Problemi e conflitti si risolveranno sempre più in futuro con soluzioni globali, pianificate dall’alto da organismi sovranazionali. b) Dobbiamo vaccinare tutto il mondo, ma solo con vaccini a mRNA. Vaccinarsi diventerà d’ora in poi un gesto abituale. c) Lo spazio della sovranità è l’UE. Nessun margine per il ritorno alle sovranità nazionali. d) Con la Cina si deve dialogare, ma anche esigere un allineamento spontaneo all’Occidente. Draghi si conferma non solo l’uomo di Biden, ma anche il novello Metternich: il pompiere venuto a spegnere definitivamente l’incendio sovranista in Italia. E, forse, in Europa.

La crisi in Turingia tocca un nervo scoperto nel sistema politico tedesco

Il caos politico divampato nelle ultime ore in Turingia attorno alla formazione del nuovo governo regionale ha ormai valicato ampiamente i confini del piccolo e depresso Land della ex-DDR diventando a tutti gli effetti un caso nazionale con effetti potenzialmente deflagranti sull’intero sistema politico tedesco. La posta in gioco va ben oltre l’elezione del nuovo … Leggi tutto

“Binnenwanderung”: emigrazione interna e crollo demografico nella ex-DDR dopo il 1990

Nel 1990, pochi mesi dopo la caduta del muro, la DDR aveva una popolazione di 16,7 milioni. Meno di 30 anni dopo l’area occupata dai “nuovi Länder”, inclusa quella che era un tempo Berlino Est, è scesa a 14,4 milioni. Una perdita di 2,3 milioni di abitanti, che appare ancora più eclatante se si considera … Leggi tutto